lettera alla stampa dell’associato UNPIT Enzo Santo

Egregio Direttore,

leggo oggi un articolo sulle ormai maledette “pensioni d’oro” del vostro De Toma.

Il giornalista riporta con scrupolo le informazioni in suo possesso, non c’è dubbio. Ma è bene che l’argomento venga approfondito e non si prenda per oro colato quello stupido disegnino che il Di Maio ha fatto circolare nelle scorse ore. Un disegnino che è un fake e non fa altro che prendere in giro tutti.

Mi riferisco a questo:

E’, ripeto un falso. Un bel disegnino da scuola elementare. Ma sarebbe veramente elementare comprendere che non corrisponde affatto ai contenuti del disegno di legge depositato né a quello che i 5S continuano a ripetere. Ritengo, al riguardo, che neanche il Di Maio abbia mai letto la proposta di legge. E come lui molti altri.

Lasciando da parte tutte le possibili considerazioni di ordine costituzionale, la proposta non fa infatti alcun riferimento ai contributi. E sarebbe impossibile farlo, del resto. Chi ha scritto quella proposta lo sapeva benissimo, per il semplice fatto che non è materialmente possibile risalire a tutti i contributi pagati sino al 1994 o 1995, al momento in cui venne approvata la legge Dini. Quella proposta, in modo scandaloso, aggira il problema e propone decurtazioni sulla base dell’età in cui si è lasciato il servizio. Senza considerare le varie specificità, soprattutto in ambito militare. Al riguardo, per meglio approfondire l’argomento, la inviterei a leggere questo  articolo (http://www.reportdifesa.it/riforma-pensionistica-il-progetto-di-legge-dei-deputati-duva-e-molinari-evidenzia-unenorme-confusione-per-le-forze-armate-e-di-polizia/) scritto da un Ufficiale dell’esercito specialista della materia. Infine, se vuole, anche una mia lettera al Direttore, che tanto Libero e il giorno dopo Il Giornale hanno pubblicato anche su carta (https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13373284/pensioni-luigi-di-maio-lettera-generale-enzo-santo-taglio-assegni-d-oro-esproprio-proletario.html…. http://www.ilgiornale.it/news/politica/noi-pensione-40-anni-soldati-maio-siamo-solo-dei-parassiti-1570304.html).

La ringrazio dell’attenzione e, ove lei lo ritenesse opportuno, rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti,

Enzo Santo